Bepi Bonotto è stato un “garante” della raccolta fondi “Mille amici dei bambini”, che ha portato alla costruzione della Casa sull’Albero. E’ stato un amico fedele, che si è impegnato per noi e con tanta passione ha seguito nella crescita sportiva tantissimi giovani bassanesi. E’ stato per tutti un punto di riferimento e alla sua scomparsa, insieme alla sua famiglia, si è pensato di dare continuità al suo ideale, che una sua nipote ha così riassunto, in un numero del giornalino che l’associazione gli ha dedicato:

 

“Sapete quando una azione di calcio è perfetta?” Questa era la domanda che il nonno ci rivolgeva quasi ogni domenica. La risposta ormai l’avevo imparata: “Nel calcio l’azione, che porta a fare gol, è perfetta quando tutti i giocatori di una squadra toccano il pallone almeno una volta!”

 

Con questo spirito il progetto “Grazie Bepi” ha questi obiettivi:

  • sostenere economicamente ragazzi con famiglie in difficoltà, nel praticare lo sport;
  • valorizzare le società sportive che perseguono principalmente finalità educative;
  • realizzare incontri formativi che promuovano lo sport come veicolo di cittadinanza e di solidarietà.

 

L’Associazione La Casa sull’Albero accompagnando storie di famiglie e dei loro ragazzi, che in questi anni hanno visto impoverirsi le loro risorse economiche e anche i loro legami sociali, è convinta che chi può sperimentare l’appartenenza ad una squadra, è meno povero e ha più possibilità di serenità e di realizzazione di sé.